MALLOREDDUS CON CARCIOFI E PECORINO

 malloreddus con carciofi e pecorino, ricetta, sardegna,

Is malloreddus sono probabilmente uno dei prodotti gastronomici tipici della Sardegna maggiormente diffusi e conosciuti.

Vengono comunemente chiamati anche con il nome di “Gnocchetti Sardi” ed erroneamente si tende spesso ad indicarli proprio con questo nome prima e con il termine in lingua sarda poi.

Is malloreddus vengono ottenuti da un impasto di semola di grano duro e acqua.

Da questo impasto si ottiene un panetto da cui si ricavano delle listarelle di pasta arrotolata. Da queste si ricavano tanti cubetti a cui deve essere data la forma caratteristica dei is malloreddus. Nei giorni nostri in molti ricorrono ad attrezzi come il riga gnocchi, le massaie sarde più fedeli alla tradizione utilizzano invece Su Ciuliri, un setaccio composto da paglia. Passando il cubetto di pasta sul fondo di questo cesto si ottiene la tipica forma rigata de is malloreddus.

Protagonista della cucina sarda.

Is malloreddus sono da sempre protagonisti della cucina sarda. La loro origine antichissima deriva probabilmente dalla facilità con cui si poteva reperire la materia prima di cui erano composti. E’ un prodotto enogastronomico isolano che non conosce confini all’interno della nostra regione, a differenza di molti altri prodotti tipici con una denominazione di origine protetta.

Il piatto probabilmente più conosciuto e protagonista dei ricettari nazionali sono Is malloreddus alla campidanese. Questi vengono conditi da una salsa a base di salsiccia sarda fresca. Questa viene sgranata o tagliata a pezzetti, fatta soffriggere con la cipolla e portata a cottura con la salsa al pomodoro. Completa il condimento l’aggiunta dello zafferano, anche questo rigorosamente sardo…..

(altro…)

lasagne con ragù di lenticchie

LASAGNE CON RAGU’ DI LENTICCHIE

lasagne con ragù di lenticchie, ricetta, vegan, vegetariana, bambini

Lenticchie con fantasia.

Premetto che ho sempre consumato le lenticchie in svariati modi e non necessariamente come contorno per l’ulitmo giorno dell’anno. Le uso con le zuppe di verdure oppure per fare sfiziose polpette o hamburger di lenticchie e verdure. Un ottimo sistema per mangiare i legumi con fantasia.

Il ragù di lenticchie.

Ultimamente mi capita sempre più spesso di imbattermi in ricette vegane o vegetariane a base di lenticchie. Alcune come vi dicevo le ho sempre preparate ignorando l’esistenza dei menù vegani e vegetariani, altre invece come il ragù di lenticchie mi hanno decisamente stupito perchè la mia testolina fantasiosa non aveva mai elaborato una ricetta così diversa e particolare.

Il ragù di lenticchie è un condimento davvero gustoso, ottimo per condire la pasta o, come nel caso di questa ricetta, per realizzare delle lasagne con ragù di lenticchie diverse dal solito ma vi assicuro davvero golose.

Posso garantirvi che le lasagne con ragù di lenticchie soddisferanno tutta la famiglia. Ale inizialmente era un pò titubante ma poi ha mangiato il ragù di lenticchie a cucchiaiate, Sofia era altrettanto soddisfatta.

lasagne con ragù di lenticchie, ricetta, vegan, vegetariana, bambini

Un piatto vegan e vegetariano.

Per rispettare l’idea di una ricetta che fosse adatta anche a chi segue un regime alimentare vegan e vegetariano ho preparato una besciamella senza ingredienti di origine animale, sostiuendo al latte tradizionale quello di soia e l’olio al burro. Le lasagne sono senza uova, realizzate solo con farina di grano duro. Una vera delizia per il palato….

(altro…)

Ciambella al cioccolato bianco e crema gianduia. Auguri papà.

 

ciambella al cioccolato bianco

Nella ricetta della ciambella al cioccolato bianco e crema gianduia preparerete una soffice ciambella con gocce di cioccolato, ottima da gustare anche così. Semplicemente. Preparerete la crema gianduia e una volta pronta esclamerete “ma quale Nutella”. È la cosa più golosa che abbiate mai mangiato. E infine preprarete il cioccolato bianco che andrà a coprire. Un mix di cioccolato e mascarpone che vi manderà in estasi.

Sarà vero il detto che non tutte le ciambelle escono con il buco?

La mia è uscita perfetta, almeno inizialmente. Poi un errore di calcolo mi ha fatto barcollare ma il risultato finale è stato strepitoso.

L’errore è nato quando ho messo la base della mia ciambella al cioccolato nell’alzatina che ovviamente per complicare le cose aveva una leggera scanalatura. Dovevo capirlo che forse era un po’ troppo costretta là dentro. E infatti complice la mia fretta proverbiale è successo un pasticcio.

Dopo la farcitura ho posizionato l’altra porzione di ciambella e la crema gianduia ha iniziato a colare. Roba che la recuperavo come potevo e devo averne mangiato una quantità industriale.

ciambella al cioccolato bianco

(altro…)

Muffin alle fragole e cioccolato.

maffin alle fragole e cioccolato

Io adoro i muffin, credo non ci sia niente di più goloso di un soffice dolcetto come questo. I muffin possono essere preparati in molteplici varianti sia nella versione dolce che nella versione salata. Io amo particolarmente quelli dolci, sono ottimi a colazione ma anche serviti per una pausa pomeridiana sorseggiando un ottimo Tè.

La scorsa settimana ho passato il fine settimana a casa dei miei genitori. Per noi il dolce è una condizione di vitale importanza, per questo ogni volta non vedo l’ora di arrivare per scoprire quale sorpresa ha in serbo per noi mia sorella.

Un muffin alle fragole e cioccolato con una sorpresa golosa al suo interno.

Questi muffin alle fragole e cioccolato sono semplicemente squisiti. La loro morbidezza si accompagna perfettamente a quella delle fragole fragranti e al sapore deciso del cioccolato. Il cioccolato è la vera sorpresa di questa ricetta perchè all’interno del vostro muffin alle fragole e cioccolato troverete un piccolo ovetto, come quelli che amavamo mangiare da bambini e che sono tanto diffusi nel periodo Pasquale.

Provate questi sofficcissimi e golosi muffin alle fragole e cioccolato perchè saranno perfetti per ogni occasione…

(altro…)

TORTA SALATA DI VERDURE E UNA PASTA BRISÈE SENZA BURRO.

torta salata di verdure

Ho imparato a fare una pasta brisèe che ritengo buona (ottima è da presuntuosa) e fragrante. Devo essere sincera nel dire che consideravo questa preparazione complicata e questo senza nemmeno capire quali fossero gli ingredienti. Ho sempre acquistato la pasta brisèe già confezionata, quella che solo a leggere gli ingredienti mi faceva passare la voglia di realizzare qualche ricetta talmente era carica di additivi.

Un bel giorno ho preso il mio libro di ricette del cuore e ho cercato la ricetta. Questa pasta così versatile e gustosa doveva essere mia. Ho così scoperto che poteva essere preparata con ingredienti semplici come il burro, la farina, l’acqua e un pizzico di sale.

L’impasto tipico della cucina Francese e della famosa Quiche Lorraine.

Con la pasta brisèe potete realizzare una varietà infinita di ricette, sia dolci che salate. Dalle classiche torte salate agli stuzzichini per un goloso aperitivo. In questa ricetta della torta salata di verdure ho preparata una pasta brisèe senza il burro, sostituendolo con l’olio extravergine di oliva. L’ho fatto per renderla più leggera sia per noi che per Sofia, ma anche per renderla più gustosa. Il profumo e il gusto dell’olio evo abbinato alle verdure la rende golosa e con un gusto insuperabile.

torta salata di verdure

(altro…)